Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Introduzione alle lingue semitiche

Oggetto:

Introduction to the Semitic Language

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
STU0573
Docente
Prof. Alessandro Mengozzi (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Lingue e culture dell'Asia e dell'Africa
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
L-OR/07 - semitistica-lingue e letterature dell'etiopia
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Nessun prerequisito
Propedeutico a
Lingua araba
Lingua e letteratura ebraica
Lingua e letteratura siriaca
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento ha per obiettivi l'introduzione alla geografia, storia, alla complessità culturale e linguistica del Mondo arabo e una prima familiarizzazione con le caratteristiche tipologiche delle lingue semitiche (fonologia, morfologia e derivazione, sistema verbale, lessico).

  • La consapevolezza della complessità culturale e linguistica permetterà di interpretare criticamente e con autonomia di giudizio i fenomeni storici, sociali e culturali che riguardano il Mondo arabo.
  • Gli strumenti d'apprendimento utilizzati (manuale, cartine geografiche, mappe concettuali, fonti reperite online) consentiranno di sviluppare la capacità di conseguire autonomamente nuove conoscenze e competenze.
  • Grazie alla prospettiva comparativa, la conoscenza delle principali caratteristiche tipologiche rinforzerà la capacità di analisi e competenze metalinguistiche nello studio di accadico, arabo, aramaico ed ebraico.

Introduction to the geography, history and cultural complexity of the Arab World and to the main topological features of the Semitic languages (phonology, morphology and derivational processes, verbal systems, lexicon).

  • Awareness of the cultural and linguistic complexity will allow students to address critically historical, social and cultural phenomena of the Arab World.
  • The use of learning tools such as handbooks, geographical maps, concept maps, sources found online, will allow students to achieve new knowledge.
  • The comparative approach and the knowledge of the main typological features will improve the student's ability to analyze and describe other languages such as Akkadian, Arabic, Aramaic and Hebrew.
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti sapranno:

  • collocare le principali lingue semitiche nel tempo e nello spazio;
  • commentare carte geografiche che descrivono il Vicino Oriente e il Mondo arabo in diversi periodi della loro storia;
  • esporre oralmente le conoscenze acquisite sul Mondo arabo e sulle lingue semitiche

Students will be able to describe the geographical and historical distribution of Semitic languages and outline the salient typological features of the Semitic languages;

  • They will be able to analyze and comment upon geographical maps of the Near East and the Arab World in various periods of their history;
  • They will be able to present orally what they have learnt about the Arab World and the Semitic languages
Oggetto:

Programma

1) Distribuzione storica e geografica delle lingue semitiche

  • lingue ufficiali di stati indipendenti e lingue di minoranza
  • intorno all'anno 0
  • primo e secondo millennio a.C.

2) Tratti tipologici delle lingue semitiche: fonologia

  • sistemi fonologici a confronto
  • realizzazione delle enfatiche
  • corrispondenze regolari di suoni e beghadkephath

3) L'evoluzione dei sistemi verbali nelle lingue semitiche

1) Historical and geographical distribution of the Semitic languages

  • official languages and minority languages
  • 2nd cent. BC - 2nd cent. AD
  • first and second millennium BC

2) Typological features of the Semitic languages: phonology

  • phonological systems
  • realization of emphasis
  • regular phonological correspondences

3) Verbal systems in the Semitic languages in a diachronic perspective

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento è offerto in un ambiente di apprendimento integrato in modalità e-learning. Videolezioni e materiale di approfondimento ed esercitazione saranno disponibili di settimana in settimana e saranno discussi nelle 36 lezioni in aula. La frequenza in aula è vivamente consigliata per favorire la migliore interazione possibile con il docente e la classe. Sarà garantita per tutto l'anno accademico la possibilità di seguire le lezioni in streaming da remoto. Non è in ogni caso prevista la registrazione delle lezioni.

Chi per ragioni di orario o altre limitazioni non può seguire le lezioni, in aula o da remoto (nei limiti di interazione imposti dallo streaming), può preparare può preparare l'esame con il corso Filologia semitica: Lingue del Medio Oriente, che è interamente online.

The course is given in blended e-learning. Videos, exercises and materials will be available online from week to weekand will be discussed in 36 lessons in classroom. Classroom attendance is strongly recommended to allow students face to face interaction with the teacher and the other students. Live streaming broadcasts of lessons and classroom activities will be offered. Audio-video recordings of the lessons will not be provided.

Who for reasons of time or other limitations cannot attend the lessons, face to face in the classroom or with the limited interaction of the live streaming, can prepare the exam with the online course Filologia semitica: Lingue del Medio Oriente.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolge esclusivamente in forma orale e consiste in due domande sugli argomenti trattati e i testi letti a lezione. Ogni domanda sarà valutata con un punteggio da 0 a 15 punti: la somma concorre a formare il voto finale, espresso in trentesimi.

Non sono previsti esoneri e non è possibile sostenere l'esame se non si è regolarmente iscritti ad un appello. Non è possibile sostenere l'esame solo su un modulo (6 CFU) se si hanno 12 CFU di Filologia semitica nel piano carriera.

La sera prima di ciascun appello, le studentesse e gli studenti iscritti agli appelli riceveranno attraverso la posta elettronica istituzionale UniTo la convocazione per l’appello o direttamente per la prova orale.

Per problemi sulla valutazione del corso (edumeter) e/o l'iscrizione agli appelli, rivolgersi al Help Desk  di servizi agli studenti o al servizio di tutorato del corso di laurea.

Gli studenti non frequentanti devono inserire nel piano carriera e seguire le lezioni del corso online STU0520 Filologia semitica: lingue del Medio Oriente.

The exam is in oral form and consists of two questions for 6 credits and three questions for 12 credits on the themes dealt with and the texts read in the course. 0 to 10 points are assigned for each question and the sum gives the final vote (max. 30/30).

Students who cannot attend the classes will attend the course online: STU0520 Filologia semitica: lingue del Medio Oriente. and will get 6 credits for the exam.

The exam can be taken in English.

Oggetto:

Attività di supporto

Non sono previste attività di supporto.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Durand, O. e G. Garbini (1994), Introduzione alle lingue semitiche, Brescia: Paideia, 1-73 e 131-76.
  • Huehnergard, J. and A.D. Rubin (2011), Phyla and Waves: Models of Classification of the Semitic Languages, in S. Weninger (ed.), The Semitic languages, Berlin: De Gruyter Mouton, 259-278.
  • Huehnergard, J. and N. Pat-El (2019), Introduction to the Semitic Languages and their History, in J. Huehnergard and N. Pat-El (eds.), The Semitic languages, London-New York: Routledge, 1-21.

 

  • Durand, O. e G. Garbini (1994), Introduzione alle lingue semitiche, Brescia: Paideia, 1-73 e 131-76.
  • Huehnergard, J. and A.D. Rubin (2011), Phyla and Waves: Models of Classification of the Semitic Languages, in S. Weninger (ed.), The Semitic languages, Berlin: De Gruyter Mouton, 259-278.
  • Huehnergard, J. and N. Pat-El (2019), Introduction to the Semitic Languages and their History, in J. Huehnergard and N. Pat-El (eds.), The Semitic languages, London-New York: Routledge, 1-21.


Oggetto:

Note

Gli studenti di qualsiasi corso di laurea triennale o magistrale che devono/intendono inserire 6 CFU di Semitistica o di Iterazione L-Or/07 nel loro piano carriera possono scegliere uno dei seguenti insegnamenti, in base ai propri interessi ed orari:

  • STU0520 — Filologia semitica: lingue del Medio Oriente (corso introduttivo, interamente online, in e-learning)
  • STU0573 — Introduzione alle lingue semitiche (corso introduttivo, che si svolge in parte online e in parte in presenza con diretta streaming, ottobre-novembre 2021, lu-ma-me 10-12; inizio lunedì 27 settembre)
  • STU0574 — Lingua e letteratura siriaca (corso che si svolge interamente in presenza, con diretta streaming e senza registrazione, dicembre 2021-gennaio 2022, giov-ven 8-11)
  • STU0481 — Semitic Linguistics (introduction to Neo-Aramaic; corso che si svolge interamente in presenza, con diretta streaming e senza registrazione, ottobre-novembre 2021, giov-ven 8-11; inizio giov. 30 settembre)

Gli studenti che devono/vogliono inserire 12 CFU devono combinare tra loro

  • un insegnamento a scelta tra Filologia semitica: lingue del Medio Oriente e Introduzione alle lingue semitiche
  • ed un insegnamento a scelta tra Lingua e letteratura siriaca e Semitic Linguistics

Gli studenti non frequentanti devono inserire il corso online da 6 CFU (Registrazione gratuita dal sito start@unito > Area linguistica): Filologia semitica: lingue del Medio Oriente

Students who cannot attend the classes will attend the course online: Filologia semitica: lingue del Medio Oriente. and will get 6 credits for the exam.

Oggetto:

Insegnamenti che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2021 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 04/11/2021 22:01
    Location: https://asiaeafrica.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!